“Il blitz effettuato stamani dai Carabinieri negli uffici della partecipata della Regione Campania Soresa rappresenta un brutto colpo per lo sceriffo De Luca ed avviene a margine della denuncia sulle procedure di aggiudicazione della gara “ospedali covid” che abbiamo presentato qualche settimana fa presso la Procura della Repubblica di Napoli”.

A dichiararlo in una nota è l’on. Marcello Taglialatela, Presidente della associazione Campo Sud.

“Abbiamo portato, tra l’altro, all’attenzione degli inquirenti una altra questione che riguarda la gara: l’azienda che se l’è aggiudicata non ha mai fornito agli ospedali modulari i ventilatori polmonari, apparecchi la cui disponibilità e successiva fornitura erano tra i requisiti obbligatori per poter partecipare al bando.
Questo non è avvenuto, tant’è vero che Soresa ha dovuto bandire successivamente una gara ad hoc per la fornitura dei ventilatori. Non capiamo come mai l’ente regionale non abbia provveduto a ritirare l’appalto alla ditta vincitrice, vista questa palese quanto grave irregolarità”.

Ha concluso l’esponente della destra sociale partenopea.