Il centrodestra è finito nasce la coalizione degli italiani che mutatis mutandis è il partito degli italiani che fu il punto di approdo, la stella popolare di Pinuccio Tatarella.

La presenza di Campo Sud, sottolineata da uno striscione di dieci metri per tre, sostenuto da dieci palloni aeronautici, al comizio di Salvini, ha voluto essere un’entusiastica risposta alla “chiamata alle armi” per cambiare davvero radicalmente l’Italia.

Una risposta di chi ha conservato i valori del proprio territorio e che vuole condividerli in un rinnovato progetto nazionale con tutti gli italiani. Una sottolineatura dunque ma in un quadro di unità nazionale nelle feconde diversità delle popolazioni, unite in un progetto valoriale uguale e contrario alle sinistre, le peggiori sinistre di tutti i tempi i cui leaders ideologici (dis)valoriali sono i vari Boldrini, Cirinná, Scalfarotto e compagnia orrenda.

Campo sud intende in definitiva sostenere le ragioni del sud, le sue istanze, le sue prospettive in un rinnovato quadro di coesione per ricostruire l’Italia, sconfiggendo una minoranza espressione di poteri finanziari che lavora per difendere e sostenere gli interessi delle élite contro gli interessi del popolo.

La ferma, gioiosa, appassionata e forte risposta di piazza San Giovanni lascia ben sperare.

Noi ci siamo, hic manebimus optime!