Pur di evitare le elezioni PD e 5 stelle sono disposti alla “grande ammucchiata”

Di Maio e Renzi che a livello locale si tramuterebbe in De Luca, De Magistris e Fico.

Siamo ancora agli inizi della crisi politica determinata da Matteo Salvini oramai stanco di dover combattere ogni giorno con un alleato sempre più preoccupato del consenso elettorale svanito. Ma è bastato evocare la eventualità  di elezioni anticipate per determinare scenari che sembravano impossibili.
A livello nazionale cinque stelle e renziani sembrano terrorizzati dall’idea di lasciare il parlamento ed ipotizzano future alleanze.
A livello locale la situazione sembra addirittura più complessa.
Fino ad ieri Di Maio considerava l’attuale sindaco un fallito seriale e De Luca non perdeva occasione per giudicare i grillini una sciagura epocale.
Da domani le cose potrebbero cambiare e determinare una ammucchiata che incredibilmente coinvolgerebbe insieme De Luca, Di Maio, De Magistris e Fico.
In cambio di un posto sicuro al parlamento il sindaco arancione potrebbe lasciare il posto a Fico ed i grillini potrebbero rinunciare a schierare un loro candidato contro De Luca.
Oggi questo scenario sembra ancora lontano, ma il desiderio di evitare le elezioni politiche sarebbe un collante poderoso per tutti questi personaggi.
Ovviamente gli interessi dei napoletani e dei campani andrebbe in secondo piano. Ma le ambizioni personali per De Magistris, De Luca e Fico valgono molto più dei loro amministrati.
Il centrodestra locale purtroppo già appariva confuso prima degli ultimi avvenimenti. Dobbiamo solo sperare che da domani si cambi passo per poter offrire alternative forti e credibili.